OCCHIALI CHE "LEGGONO"......più indipendenza nella quotidianità???

Il dispositivo portatile sviluppato da una start up israeliana, che consiste in una camera montata su modelli da vista capace di leggere i testi e riferirli a voce alle persone ipovedenti, è stato sperimentato dai ricercatori dell’Università della California di Sacramento su dodici persone, Il dispositivo Orcam ( www.orcam.com ) funziona grazie a una piccola telecamera montata sugli occhiali, che attraverso un sistema di riconoscimento ottico dei caratteri consente di decodificare e “leggere”, attraverso un auricolare indossato dal portatore, vari tipi di testo, dai giornali alle mail. Nella sperimentazione sono stati coinvolti dodici soggetti al limite della cecità di età media di 62 anni, cui è stato chiesto di eseguire dieci attività differenti senza alcun tipo di aiuto, con altri ausili oppure con Orcam. Inizialmente nessuno di coloro che ha provato la telecamera è stato in grado di compiere cinque azioni come leggere un messaggio su tablet o smartphone, un articolo di giornale, un menù, la pagina di un libro o una lettera, mentre la maggior parte riusciva a identificare le tipologie di banconote, i due terzi a localizzare una stanza nel corridoio, grazie ad alcuni segni posti sulla parete, e sette a riconoscere prodotti distinguendo tra quelli simili per forma e dimensioni. I volontari, su richiesta dei ricercatori, si sono esercitati a usare la telecamera e, dopo una settimana, tutti sono stati in grado di eseguire la quasi totalità delle attività previste nei test. Per undici persone l’apparecchio è risultato di facile utilizzo, permettendo di svolgere le azioni quotidiane in maniera più indipendente, mentre un soggetto ha riscontrato alcune difficoltà tecniche. Orcam può, inoltre, essere programmato per riconoscere anche i volti delle persone e i prodotti commerciali. Fonte : B2Eyes